Contattaci Contattaci: +39 0583 958655

Arredi casa al mare

Arredi casa al mare, come sistemarli e spunti utili

Sistemare gli arredi giusti nella casa al mare è importante per sentirsi a proprio agio anche in vacanza. Tutto deve essere pratico e a portata di mano, ma anche seguire alcune piccole regole estetiche per ottenere un risultato accogliente ed elegante. Il bagno non fa di certo eccezione. Questa zona della casa è forse quella più importante durante le villeggiature balneari e deve essere in grado di unire la comodità e il buon gusto per donare un senso di igiene e tranquillità.

In questo articolo vedremo come scegliere gli arredamenti per il bagno per trarre il meglio del comfort anche dalla nostra casa secondaria, senza perdere di vista la classe.

Comodità, gusto e tranquillità: come arredare la casa al mare al meglio

La casa al mare deve essere pratica e confortevole allo stesso tempo. L’arredo della casa al mare non può prescindere da una cura estrema per il bagno. Tutta la famiglia vuole fare la doccia dopo una giornata di trekking o una bella nuotata. E allora il bagno deve essere sempre organizzato e pulito, pronto per qualsiasi evenienza.

Per questo, è necessario scegliere con cura gli arredi e fare in modo che non manchino cassettiere, mensole, ganci e portaoggetti. Anche i sanitari devono rispettare il criterio della comodità, tenendo in considerazione gli spazi spesso ristretti delle case al mare. Se tutto è organizzato, ci sarà anche meno lavoro da fare per pulire e mettere in ordine il bagno a fine giornata. In questo modo, la vacanza al mare sarà una vera fuga dalla quotidianità, proprio come se fossimo in albergo. Tutto ciò non significa sottovalutare il gusto, anzi. Con la giusta attenzione, potrai unire le due cose e ottenere un’esperienza al massimo del comfort.

Come disporre l’arredo bagno nella casa al mare

L’arredamento bagno disposto in modo corretto permette di creare abbinamenti azzeccati utilizzando poche forme e colori essenziali. A questo proposito, il consiglio è quello di creare una palette o una moodboard con pochi colori che infondano serenità, per comporre al meglio la tua ambientazione. Puoi scegliere accostamenti come bianco, crema e grigio. Oppure puoi usare e mescolare colori più forti. Se scegli questa ultima opzione, prova ad accostare due colori neutri e uno vivace, per creare un abbinamento dall’aspetto contemporaneo.

Se vuoi che il bagno della tua casa al mare sia il massimo della raffinatezza, il primo passo è quello di pensare a un design minimalista. I sanitari della linea AntonioLupi consentono di creare ambientazioni moderne e confortevoli con linee essenziali e giochi di luci e ombre. Questo permette di salvare spazio e di creare accostamenti cromatici originali, aggiungendo una punta di colore ai classici bianco e nero. È meglio scegliere tagli precisi e facilmente arredabili con contenitori e oggetti salvaspazio. La praticità si unisce al gusto di tenere tutto fuori dallo sguardo e al proprio posto.

Sanitari per la casa al male: con quale criterio sceglierli?

Non fare l’errore comune di scegliere sanitari piccoli. Spesso si crede che questa scelta possa aiutare a salvare ulteriore spazio, ma la verità è che nuoce alla comodità complessiva del bagno e permette meno libertà di movimento con l’arredo e l’accostamento dei mobili e dei pavimenti. Il risultato sarà un ambiente spoglio, unito per di più a un’esperienza poco confortevole. Scegli, invece, sanitari dalle dimensioni giuste ma compatti, magari dalla forma leggermente squadrata. In questo modo, otterrai un senso di pulizia ed eleganza che si abbinerà perfettamente con il resto del tuo arredo.

Non ti scoraggiare di fronte alle dimensioni ridotte del tuo bagno. Anzi, questo può essere utile per renderlo un angolo ancora più confortevole e intimo. Prediligi colori chiari e considera l’idea di arredare il bagno con elementi riflettenti come specchi o mensole in cristallo, per creare trompe l’oeuil che ti consentiranno di far apparire più spazioso il tuo bagno. Anche un box doccia capiente in vetro può contribuire ad alimentare questo effetto ottico. Ricorda però di sceglierne uno semplice da pulire e senza troppi elementi in metallo. In questo modo, avrai molta più energia per goderti il tuo momento di riposo in vacanza.

Come in ogni bagno, anche nella casa al mare non possono mancare delle piante. Opta per piante che resistano bene alle temperature calde e all’umidità, ma che necessitino di poca cura. L’ideale sono sicuramente le piante rampicanti o le piante grasse da adagiare sulle cassettiere o sulle mensole del tuo bagno. Non dimenticare di aggiungere altri dettagli, come lampade, vasi e tappeti per rifinire al meglio la composizione di arredo del tuo bagno.

Rivestimenti e pavimenti per la casa al mare: come sceglierli

Anche i pavimenti giocano un ruolo fondamentale per creare un ambiente piacevole nel bagno della tua casa al mare. Spesso le case al mare presentano bagni con colori forti, come giallo, azzurro e arancione. Eppure, questi abbinamenti sono abbastanza fuori moda e le piastrelle del pavimento del tuo bagno si meriterebbero di meglio!

Il pavimento fa da sfondo a tutto l’arredo e, allo stesso tempo, costituisce circa il settanta per cento del colore della tua moodboard cromatica. Per questo è essenziale sceglierlo con cura ed evitare di attuare scelte di colore ardite, che risulterebbero in abbinamenti forzati o difficili.

Scegli colori che infondano calma e serenità e che rendano il tuo ambiente moderno e unico. Non c’è bisogno di idee stravaganti. I pavimenti di colore neutro, come il nero, il grigio o il beige, sono di gran lunga più raffinati e rappresentano la soluzione migliore per poter accostare qualsiasi altro elemento di arredo bagno.

Se cerchi qualcosa di più particolare per arredare il bagno della tua casa al mare, puoi scegliere i rivestimenti della linea a mano, ispirati alle maioliche. Potrai scegliere tra i colori Crema, Bianco Antico, Ardesia o Vulcano, a seconda della palette cromatica che compone il tuo bagno nella casa al mare.

Anche in questo caso, non dimenticare la praticità. Il bagno è forse l’area della casa più utilizzata durante la vacanza al mare. Le frequenti docce richiedono che si scelgano materiali il più possibile resistenti all’acqua e semplici da pulire. Vanno bene marmo, piastrelle e pietra, mentre è preferibile evitare il parquet, materiale che richiede più cura per essere pulito.

Richiedi un appuntamento

    Acquadolce
    è un marchio del
    Gruppo Martinelli
    © 2022 Acquadolce

    C.F.- P.IVA – 00415390467

    PEC: martinellispa@pec.it  Numero REA: LU – 90871  Capitale Sociale: 1.500.000,00

    Privacy Policy Cookie Policy