Contattaci Contattaci: +39 0583 958655

Box doccia: guida alla scelta

Oggi abbiamo pensato di dedicarci ad un elemento dell’arredo bagno fondamentale, ovvero il box doccia: qui troverai la guida alla scelta. Del bagno, il box doccia diventa veramente l’ambiente più vissuto e rilassante di tutti, perché stare sotto l’acqua che scorre spesso diventa una vera e propria passione. Per questo riteniamo che trovare un box doccia dall’estetica stimolante ma allo stesso tempo confortevole, renda ancora più piacevole il momento dedicato alla cura di sé.

Partiamo subito con le soluzioni che potete trovare comodamente anche presso i nostri showroom, dove è facile farti un’idea tra le tipologie ideali di box doccia, con le caratteristiche migliori, sbirciando anche tra le marche che più attirano la tua attenzione.

Tipologie

La tipologia di box doccia è di certo vincolata dalla forma del piatto doccia scelto in precedenza. Di conseguenza scegli lo stile e la forma che si adatta al meglio, in modo di poter integrare tutto, in base agli spazi disponibili e al tuo gusto. Andiamo al sodo e cominciamo la nostra guida, partendo dalle tipologie di box doccia che puoi scegliere per il tuo nuovo bagno:

  • le docce angolari, hanno il box composto da due pannelli fissati in un angolo del muro. In alternativa alle classiche forme quadrate o rettangolari, è possibile variare con forme geometriche più stondate o diverse, se il tuo ambiente è adatto a stili di estremo design. L’apertura della porta per questo tipo di box, può variare in base all’ingombro che potete permettervi ci sia attorno alla doccia. Quindi pratiche soluzioni con porte scorrevoli sia su doppio lato che su uno solo, o con anta a battente, che si apre sia verso l’esterno che l’interno del box.
  • La tre lati è una proposta di box doccia molto particolare e scelta per contesti dove lo spazio è più gestibile. Questa struttura è ideata per essere fissata solo su una parete del muro, lasciando a vista ben tre lati trasparenti del tuo box doccia. Anche in questo caso il tipo di apertura, se scorrevole o a battente, è a discrezione del gusto e dello stile, oltre che dello spazio.
  • Per un effetto wow e molto moderno, una soluzione al classico box doccia tradizionale e chiuso su tutti i lati è il box cosiddetto walk in. Con questa definizione, si esalta la caratteristica del box doccia di avere un lato completamente aperto, senza nessun tipo di chiusura. Questa tipologia di doccia è strutturata da un singolo pannello fissato a fare angolo sul muro.
  • Per soluzione salva spazio i box doccia a soffietto sono la tipologia ideale. Soprattutto per un posto doccia organizzato in una nicchia del bagno, al posto di una porta battente ingombrante o di una semplice scorrevole che non permette una completa agibilità, l’apertura della porta a soffietto può garantire un utilizzo più funzionale e completo del posto doccia.

Tra tutte le tipologie, non dimenticarti la soluzione di box doccia su misura e nemmeno i modelli con dettagli che fanno la differenza. Come per esempio quelli con anta scorrevole, la quale si può scostare dall’altra tramite un pulsante, per poterla pulire al meglio.

Caratteristiche

Ogni box doccia va vestito a festa tramite le migliori caratteristiche, pronto per armonizzarsi al resto del bagno, seguendo uno stile preciso: il tuo.

Per i pannelli che strutturano il tuo box doccia, puoi scegliere tra una gamma di materiali che ne definiranno non solo la bellezza ma anche la praticità, oltreché dare un’impronta diversa allo stile del tuo bagno.

Il cristallo temperato è uno dei materiali più resistenti e solidi con i quali poter caratterizzare il tuo box doccia. Disponibile in varie finiture e diversi spessori, è una scelta di certo elegante ma più costosa rispetto ad altre. È un materiale piuttosto pensate, perciò si adatta meglio a soluzioni statiche di box doccia walk in o per la versione a tre lati. Estremamente sicuro, infatti se si dovesse rompere, si sgretola in frammenti senza causare ulteriori danni.

Uno dei materiali molto usati per dare caratteristiche di diverso tipo ai box doccia, è di certo il vetro, disponibile anch’esso in vari spessori. Usatissima ed elegante la versione trasparente, per dare luce e spazio ottico all’ambiente, si presta bene in molti contesti. Ci sono soluzioni più classiche o rivisitate che propongono box doccia con vetro stampato o serigrafato. Non manca inoltre l’effetto satinato, anche solo su metà vetro, per rendere più intimo il box doccia e per dare un tocco di stile al bagno.

Un’alternativa più economica ma molto apprezzata per il box doccia è il PVC, una sorta di materiale plastico molto resistente e versatile. È assolutamente adatto per soluzioni di box doccia con ante scorrevoli o a soffietto. In quanto è un materiale molto leggero e adattabile, pertanto permette una vasta scelta, sia nel colore che nella forma. Facile da pulire, ma può perdere la sua lucentezza con il tempo.

Tra le caratteristiche dei vari box doccia, ricorda che sono ulteriori dettagli che fanno la differenza. Come la scelta dei profili per il tuo box, i quali potrebbero essere cromati o verniciati anche in diverse finiture. Altresì potresti scegliergli in alluminio anodizzato, che è molto resistente, o valutare la soluzione in pvc, meno d’impatto ma adatta a contesti più pratici. Per soluzioni ultra moderne e con box doccia adatti allo stile, puoi valutare oltretutto una struttura senza profili, adattissima per pannelli scelti in cristallo o vetro temperato.

Marche

Per dare idee concrete alla guida ai box doccia che ti abbiamo proposto, ecco qui alcuni esempi perfetti targati con marche note ai più:

  • Vismaravetro propone soluzioni moderne con box doccia realizzati in cristallo e con profili in alluminio anodizzato definiti al minimo indispensabile, per dare continuità allo spazio e grinta all’ambiente. Le versioni e i modelli di box doccia sono numerosi e adatti ad ogni tipo di soluzione richiesta;
  • Calibe esalta forme più morbide e tondeggianti per box doccia angolari. Con la particolarità di poter aprire completamente le porte battenti, allargando notevolmente lo spazio di entrata. Si montano a muro senza la necessità di siliconi. Materiali quali vetro e acciaio inox per questa ma anche per altre soluzioni lineari e di bell’impatto;
  • Duka vanta tra le sue collezioni anche il box doccia walk in. Struttura minimal per installazioni ad angolo, nicchia o centro parete. Propone versioni con o senza profilo, con vetri trasparenti, colorati o serigrafati;
  • Samo punta su soluzioni pratiche e dinamiche, proprio come il nome di alcune collezioni che presenta. Materiali alternativi al vetro come pannelli trasparenti in polystyrene Juta con profili classici in alluminio, di diverse finiture.

La scelta non manca e gli esempi sono veramente pochi rispetto alla gamma di box doccia che puoi trovare presso i nostri showroom. Disponibile per una consulenza personalizzata, il nostro personale specializzato ti aspetta presso le nostre sedi.

Richiedi un appuntamento


Acquadolce
è un marchio del
Gruppo Martinelli
© 2022 Acquadolce

C.F.- P.IVA – 00415390467

PEC: martinellispa@pec.it  Numero REA: LU – 90871  Capitale Sociale: 1.500.000,00

Privacy Policy Cookie Policy