Contattaci Contattaci: +39 0583 958655

Idee arredo bagno

In questo articolo ti proponiamo delle idee arredo bagno che potranno essere la soluzione che cercavi. Un ambiente intimo e privato, che va messo a disposizione anche degli ospiti, ha bisogno di essere pratico ma curato nei dettagli, a partire da tutto ciò che lo caratterizza. Idee di arredo bagno su luci, rubinetteria e sanitari, box doccia e tutto ciò che rende un locale di questo tipo, un ambiente familiare e al contempo piacevole. Innanzitutto ogni stanza della casa deve rispecchiare chi la vive, facendo percepire lo stile e la personalità. Anche il bagno deve avere un posto d’onore tra le zone della casa arredate con gusto, grazie a soluzioni che fanno al caso tuo. Di idee per arredare un ambiente ce ne sono molte, l’importante è capire e decidere quali fanno per te. Colori, forme e volumi sono solo alcuni dei dettagli da sentire propri, grazie anche alle idee arredo bagno da valutare insieme. Presso i nostri showroom è possibile farsi un’idea reale di come può diventare il tuo arredo bagno, perché siamo attrezzati per mostrarti ogni soluzione realizzabile. Qualunque sia il tuo genere tra classico o rustico, moderno o industriale, la personalità del tuo bagno può essere messa in risalto. Lo puoi fare avendo la possibilità di scegliere con consapevolezza, perciò è indispensabile avere numerose opzioni sulle quali poterti basare e dire sì, questo sarà il mio bagno!

La luce

L’illuminazione è la prima cosa che rende un ambiente luminoso ma soprattutto confortevole. La luce in bagno perché sia efficace ed equilibrata ha bisogno di due punti luce essenziali: quello che illumina lo specchio e la luce diffusa generale, che può essere a soffitto o a parete.

Ci vuole particolare attenzione per dare luce ad un ambiente così e le idee arredo per il bagno non mancano nemmeno su questo argomento. Ed ecco di seguito alcuni spunti da tenere presente prima di scegliere le luci adatte fra le tante idee arredo bagno per luci che vi proporremo:

  1.   soluzioni classiche con plafoniere o più moderne come lampade a parete, che irradiano luce verso  l’alto e il basso. Creano atmosfera e donano un tocco particolare se illuminano altresì verso la vasca o la doccia.
  2.     Lampadari che scendono, se il soffitto lo permette, lasciando a vista la lampadina, valutando strutture aperte per dare un tocco più industriale al bagno.
  3.   I faretti come soluzione adattabile a vari stili di bagno. Con il vantaggio di poter direzionare le tue luci verso i punti che vuoi mettere in evidenza, come per esempio il bel mobile scelto per arredare la stanza.
  4.   Completare con l’idea arredo bagno scegliendo la luce lineare LED. Non solo per lo specchio del tuo mobile ma anche per la luce da diffondere in tutta la stanza. Puntando verso il soffitto per dare una luce bella intesa ma al contempo più soft. Per soluzioni contemporanee, idea LED non solo per fare luce ma anche per arredare con stile, applicando la striscia attorno a tutto il perimetro del soffitto.
  5.   Per bagni piccoli o addirittura senza finestre, è consigliata una luce chiara, più simile possibile alla luce naturale. Con un effetto morbido e ovattato, cosa che si può ottenere per esempio con lampade a soffitto fatte a plafoniera, che nascondono la lampadina rendendo l’atmosfera più soffice.

La rubinetteria

La rubinetteria in generale deve rispecchiare delle caratteristiche che risolvano aspetti come la funzionalità e la praticità. Ma tra le prossime idee arredo bagno ci dedicheremo anche all’aspetto estetico e decorativo degli acciai messi sul mobile o sui sanitari.

Innanzi tutto valutiamo dove verranno installati i rubinetti: se posizionati sul top del mobile bagno, se a muro o magari a pavimento, per soluzioni moderne e assolutamente innovative. Nella predisposizione delle tubature, c’è da considerare anche questo dettaglio. In base al tuo stile, ecco le idee arredo bagno dedicate alle molteplici tipologie di rubinetti tra i quali scegliere:

  •     i rubinetti tradizionali hanno variato nel tempo la loro estetica, passando dalle classiche versioni a tre fori, arrivando a diventare dei rubinetti miscelatori che presentano un solo foro d’attacco e una manopola o una leva come regolatori unici dell’acqua. La rubinetteria tradizionale è composta dal rubinetto da dove esce l’acqua e da due manopole che fanno erogare acqua calda e fredda distintamente. Ma oramai il rubinetto miscelatore è una classica valida alternativa tra le idee arredo bagno che proponiamo. Innanzitutto è certamente più ergonomico e funzionale perché con una sola leva è possibile far uscire l’acqua in modo omogeneo e gestendo la temperatura in modo immediato ed efficace.
  •     Se cerchi un regolatore d’acqua più originale e super moderno, la rubinetteria elettronica può fare al caso tuo. Il flusso d’acqua verrà erogato grazie a dei sensori a infrarossi che si attiveranno grazie ai movimenti della mano. Per ottenere cascate di acqua automatiche, che hanno il vantaggio di autoregolarsi e permettere altresì un risparmio idrico non indifferente. La ciliegina sulla torta per rendere questi rubinetti un surplus tra le idee arredo bagno, aggiungere una luce LED che cambia colore durante l’emissione dell’acqua. Atmosfera assicurata soprattutto all’interno dei box doccia.
  •     Per gestire ai massimi livelli la temperatura di fuoriuscita dell’acqua dei rubinetti, soprattutto se parliamo di vasche e box doccia, la soluzione migliore, funzionale ed esteticamente accattivante, è la rubinetteria con valvola termostatica. Un miscelatore che ha un regolatore preciso che ti permette di impostare la temperatura dell’acqua, che uscirà costantemente al valore impostato.

Che lo scegli in acciaio inox, cromato o con aggiunta di materiali di prestigio, il rubinetto deve essere robusto, resistente, funzionale e pratico all’uso, oltre che facile da pulire.

I sanitari

Se devi arredare un bagno, la prima cosa da verificare prima di scegliere water e bidet, sono i vincoli imposti dalle tubature installate nella stanza. Se possibile, la tipologia di sanitari da montare dovrebbe essere già scelta in precedenza, per poter così avere la predisposizione corretta per sanitari di un tipo piuttosto che di un altro. Infatti le idee di arredo bagno per i sanitari possono essere numerose ma non è detto che tutte siano adatte al tuo bagno, non solo da un punto di vista estetico ma anche da un punto di vista pratico. Vediamo insieme le tipologie che esistono e come sceglierle al meglio:

  •     I sanitari poggiati a terra sono i classici che si distanziano dal muro e che hanno solitamente tubature a vista. Ma possiamo abbandonare le linee tipiche conosciute di un tempo, per ovviare a modelli più snelli e pratici. Spesso sono predisposti anche per coprire le tubature e adattabili per  arrivare sino al muro. Tendono ad avere volumi più importanti sul retro, ma adempiono la loro funzione, rendendo migliore l’estetica del sanitario stesso.
  •     I sanitari sospesi sono una tra le ultime proposte di questi anni, tendono a rispondere alle esigenze di persone che amano gli ambienti moderni e funzionali. Hanno solitamente forme meno sottili e tendenzialmente robuste. Ma non mancano le linee più sinuose o quelle più squadrate, spazi ampi e capienti per l’interno di water o bidet o soluzioni più piccole. Sceglile in base alle tue esigenze.
  •     Per ultimi ma non per ultimi, ecco l’idea arredo bagno per soluzioni dedicate come i sanitari a filo muro o a parete. Questa tipologia di sanitario non è distante dalle due precedenti, in quanto possono essere sia da appoggio o sospesi ma la caratteristica che hanno è che vengono poggiati sul muro facendoli aderire alla parete. Hanno delle dimensioni più ristrette, sono più corti e occupano uno spazio minore. Non nascono come sanitari da adattare alle misure pre esistenti, ma necessitano di distanze dedicate alla loro tipologia di sanitario. Anche qui forme e dimensioni sono variabili e adattabili allo stile del bagno e al tuo gusto personalizzato.

Trova le alternative sulle ceramiche, valuta colori diversi e innamorati della forma che più si addice al tuo bagno.

I box doccia

Un bagno è fatto anche e soprattutto per rilassarsi sotto la doccia. Le idee arredo bagno dedicate a questo angolo wellness, sono sempre tante. Noi ti proponiamo un sunto che ti permette di direzionare il tuo gusto dei box doccia:

  •     In base allo spazio dedicato al box doccia, scegli la dimensione o la forma, partendo la piatto doccia che può essere rettangolare, quadrato, stondato o con forme irregolari. Scegli se vuoi la versione raso terra, permessa/consigliata solo con piatti doccia fatti in acrilico o resina. Per piatti doccia leggermente rialzati o con scalino, la classica ceramica è perfetta, oltre che a soluzioni in materiali come l’eco-malta.
  •     Valuta lo spazio attorno all’entrata in doccia, così potrai capire se è meglio una soluzione con porta scorrevole o una porta battente. Anche in questo caso, i materiali del box doccia variano da pannelli realizzati in acrilico fino ad arrivare a pannelli fatti in cristallo temperato. Inoltre la finitura finale del vetro è a gusto personale passando per l’effetto trasparente, stampato, serigrafato o satinato,ecc.
  •       Altro dettaglio da non sottovalutare per il tuo miglior box doccia, è la scelta di avere la versione tradizionale con i profili a vista o la versione più moderna dove i profili non sono presenti. Dal punto di vista ottico, quest’ultima soluzione dona più spazio e  fa guadagnare luce all’angolo doccia.
  •       In caso di una zona bagno particolare, è possibile scegliere e valutare la realizzazione di un box doccia su misura. Potendo così avere più alternative da vagliare e aggiungere dettagli che rendono speciale il tuo bagno.

Tra le idee arredo bagno che possono dare lo sprint al tuo box doccia, ti consigliamo di valutare un colore diverso dal solito del piatto, i vetri del box con un doppio effetto come per esempio il trasparente e il satinato. Ancora, un’integrazione con luci LED per dare atmosfera assicurata.

Richiedi un appuntamento


Acquadolce
è un marchio del
Gruppo Martinelli
© 2022 Acquadolce

C.F.- P.IVA – 00415390467

PEC: martinellispa@pec.it  Numero REA: LU – 90871  Capitale Sociale: 1.500.000,00

Privacy Policy Cookie Policy