Contattaci Contattaci: +39 0583 958655

Tutto sulle piastrelle del bagno

L’aspetto complessivo di una stanza parte dalle superfici che la caratterizzano, per questo motivo ti racconteremo tutto sulle piastrelle del bagno e come scegliere quelle più adatte. Anche questa zona della casa va risaltata tramite forme e colori caratteristici che la rendano perfetta, sin dalla prima piastrella installata.

In un ambiente intimo come il bagno le piastrelle fanno da base ma anche da contorno a sanitari, mobile e box doccia. Nei prossimi paragrafi elencheremo tutte le caratteristiche possibili da valutare per fare in modo che il tuo bagno sia confortevole ed esteticamente perfetto. Le nostre soluzioni sono adatte sia per spazi interni che esterni ma in questo articolo ci dedichiamo specialmente alle piastrelle bagno, perché è un nostro punto di forza, per il quale troviamo risposte ad ogni ricerca e curiosità.

Innanzitutto ecco un vademecum per cominciare una selezione di genere sulle piastrelle bagno:

  • una piastrella bagno va scelta in base allo stile della tua casa e in base al tuo gusto personale. Colori omogenei, fantasie o tinte sgargianti possono dare un timbro differente al tuo bagno. Infatti le piastrelle bagno sono le prime ad arredare. Nonostante la bellezza di sanitari e di mobili, l’impatto generale della stanza lo darà sicuramente il colore e il genere di modello scelto per le piastrelle.
  • Altro punto fondamentale da valutare sono le dimensioni delle piastrelle bagno che vuoi avere nella tua stanza. La tendenza del momento spinge verso piastrelle di misure più grandi o, al contrario verso dimensioni ridotte, ritornando ai sapori di un tempo come i mosaici o composizioni di piastrelline dai disegni caratteristici. In base alla metratura del bagno stesso, oltre che dalla possibilità di poter esaltare la bellezza di una piastrella nelle sue dimensioni, sarà bello capire principalmente l’effetto che è possibile ottenere, valutando una scelta piuttosto che l’altra.
  • La resistenza delle piastrelle per bagno deve essere presa altrettanto in considerazione. I materiali e le tipologie di pavimenti per ambienti di questo tipo, vanno scelti con cura e attenzione. Oramai la maggior parte dei materiali con i quali vengono realizzate le piastrelle bagno, hanno delle garanzie sulla loro fattezza. Ma ci sono comunque dei generi che richiedono una maggior accortezza.

Nei nostri showroom potrai trovare le migliori soluzioni tra pavimenti in ceramica, legno, gres porcellanato oppure piastrelle in mosaico, in cotto, piastre di materiali quali pietra e marmo, pavimenti in parquet o rivestimenti in carta da parati e tessuti.

I modelli

Dopo averne elencati alcuni, vediamo insieme quali sono i modelli che effettivamente consigliamo da usare per le piastrelle del tuo bagno. La ceramica per le piastrelle è uno dei materiali più conosciuti e nominati da sempre. Ed è anche uno dei materiali più usati per i pavimenti del bagno. Questo materiale è composto da una miscela variabile in quantità di numerosi componenti, tra i quali l’argilla, caolini, quarzi, acqua e additivi che vengono essiccati e cotti a temperature che arrivano fino ai 1250°.

Tra le piastrelle bagno in ceramica più conosciute, tramite un processo di pressatura si ottiene il gres porcellanato. Questo modello di piastrella è di certo uno dei più versatili che si possano scegliere per il proprio bagno. Un pavimento ignifugo, adatto ad ambienti umidi e molto igienico, data la semplice pulizia. Su questi tipi di piastrelle bagno è possibile riprodurre verosimilmente l’effetto di molti altri materiali, come per esempio il legno o la pietra.

Sempre grazie alla ceramica, tramite una lavorazione che si chiama estrusione, si ottengono piastrelle come il cotto. Hanno una pasta di composizione più morbida e sappiamo tutti essere più delicate. Ma grazie alle ultime tecnologie che permettono di creare uno strato protettivo sopra la piastrella per renderlo anche antimacchia, possiamo scegliere questo materiale così caratteristico, dal colore rosso mattone naturale e intenso, per dare un tocco retrò anche al bagno più moderno.

Altra soluzione adottabile è la scelta del legno come pavimento del tuo bagno. Parquet realizzati con legni di albero pregiati, ai quali vengono eseguiti una serie di processi di lavorazione e di finiture tali per cui ha tutte le caratteristiche per adattarsi ad un ambiente come il bagno.

Per un eleganza di altri tempi o per tocchi moderni, è possibile scegliere modelli come piastrelle in pietra o marmo. Materiali naturali con molte varianti cromatiche che mettono in luce le venature e gli effetti di colore che sono spontanei in pavimenti di questo tipo. La miscela di materiali studiata per questa tipologia di piastrelle, che nascono anch’esse solitamente più delicate rispetto ad altre, permette ora di garantire una piastra con basso potere assorbente ma con una maggiore resistenza.

Le dimensioni

Oramai abbiamo disponibilità di piastrelle bagno di tutte le dimensioni. Studiando spazi, metrature e stile per vestire la tua stanza toilette, potrai scegliere un effetto più omogeneo, optando per piastre di medie- grandi dimensioni che creano un effetto letteralmente unico su pavimento e pareti. Oppure scegliere piastrelle di piccole dimensioni, caratterizzate da mosaici o da colori d’effetto, che fanno mettere in luce le piastrelle bagno scelte.

 Da un 10×10 centimetri fino ad arrivare a misure extra large di alcuni metri, con uno spessore che varia dai 2 ai 3 centimetri, la vasta gamma di dimensioni dedicata alle piastrelle bagno ti mette in condizione di poter personalizzare l’ambiente come meglio preferisci.

Le dimensioni delle piastrelle potrebbero essere saggiamente mescolate tra loro, creando magari dei giochi di colore sulle pareti del bagno. Presso i nostri showroom avrai la possibilità di valutare più soluzioni adatte, grazie a professionisti che ti accompagneranno nella scelta migliore, grazie anche a sopralluoghi in loco.

La resistenza

Come abbiamo detto, un punto a favore per una piastrella bagno pratica e durevole è sicuramente la resistenza agli urti, ai colpi, alla pressione. Ogni tipologia di piastrella bagno ha delle caratteristiche che la possono rendere più o meno resistente a graffi e urti. C’è una scala di valutazione che va da 1 a 10 che definisce la capacità di una ceramica di essere così durevole nel tempo. Il processo di lavorazione, i materiali usati, i gradi di cottura, la smaltatura, la levigatura e tutti gli altri processi di completamento, classificheranno i modelli di piastrella bagno se resistenti o meno.

Grazie alle ultime innovazioni tecnologiche, abbiamo la possibilità di offrirti soluzioni di piastrelle solitamente più delicate ma altrettanto adatte ad un ambiente come il bagno. Ma in generale è bene ricordare alcuni dettagli: il cotto e il legno tendono a scheggiarsi e a graffiarsi più facilmente; piastrelle con materiali naturali possono assorbire macchie o acqua. Le piastrelle bagno in gres porcellanato hanno invece tante caratteristiche valide per essere tra le più resistenti.

Una vasta gamma di piastrelle ti aspetta per essere scelta e arredare il tuo bagno, moderno, in stile, urban o rustico che sia.

Richiedi un appuntamento

    Acquadolce
    è un marchio del
    Gruppo Martinelli
    © 2022 Acquadolce

    C.F.- P.IVA – 00415390467

    PEC: martinellispa@pec.it  Numero REA: LU – 90871  Capitale Sociale: 1.500.000,00

    Privacy Policy Cookie Policy