Pavimenti SPC (Stone Polymer Composite), la nuova generazione dei pavimenti vinilici.
TAGS: , , , , , , - Data: 4 aprile 2020

I pavimenti vinilici hanno subito una evoluzione costante e veloce negli ultimi anni.

Basta andare un po’ indietro con la memoria e ci arrivano dei flash back di pavimenti in pvc usati prevalentemente per attività commerciali, locali pubblici, più difficilmente per abitazioni, hotel e ristoranti. E se vi concentrate su questi ricordi, siamo certi che le immagini affiorate non sono proprio il massimo sotto il profilo estetico.
Ecco, a questo punto cancellate dalla vostra mente tutto quanto e ripartiamo da capo. Perché la musica è drasticamente cambiata. Come?

L’evoluzione tecnologica degli ultimi anni ha infatti portato le aziende a progettare nuovi materiali che conservassero le caratteristiche base di praticità e facilità di montaggio, ma che sapessero al contempo esprimere maggiore qualità, finiture più curate e quindi un senso estetico molto evoluto.

Le produzioni di pavimenti vinilici hanno cominciato a pensare a un prodotto che potesse avere impatto sotto il profilo visivo, e nell’ultimo decennio sono nati i pavimenti in pvc d’arredo o LVT.

Il pavimento vinilico (LVT) è ideale per chi deve ristrutturare casa perché consente di conferire un design particolare senza dover affrontare spese eccessive.
Con le ultime evoluzioni tecniche sul prodotto e grazie alla realizzazione di molteplici varianti di indiscusso impatto estetico, oggi produttori come Virag, propongono numerose soluzioni pratiche e belle molto adatte anche per ambienti domestici, come la cucina, la camera dei bambini, il bagno o per l’intera casa.

Ma si può sempre andare oltre, ed ecco una ulteriore evoluzione di questi anni, i pavimenti in SPC (Stone Polymer Composite).

L’evoluzione dei pavimenti vinilici? I pavimenti in SPC, materiale di ultima generazione

 

I pavimenti SPC presentano una struttura diversa, con lo strato centrale della doga rigido ma con migliori caratteristiche e performance rispetto ai pavimenti PVC a click.

Evolution Zero Flex di Virag è l’innovativo pavimento SPC PLUS, studiato per l’ambito residenziale, che riproduce fedelmente i decori del legno con finiture di altissima qualità. Il finishing è elegante e di impatto perché coniuga perfettamente esigenze di versatilità, personalizzazione, resistenza e praticità con una piacevolezza estetica.

Il vantaggio principale di un pavimento in SPC è l’eliminazione dei problemi di dilatazione causata dai cambi di temperatura: può quindi essere utilizzato anche su ampie superfici o davanti a vetrine o a grandi finestre, per non parlare del fatto che questo tipo di rivestimento risente meno delle eventuali imperfezioni del fondo di posa.

Pavimento senza colla vinilico Evolution Flex - Rovere Raffinato
Evolution Zero Flex – Rovere Raffinato
Pavimento senza colla vinilico Evolution Flex - Rovere Caramello
Evolution Zero Flex – Rovere Caramello

Pavimento SPC (Stone Polymer Composite) e LVT (Luxury Vinyl Tiles), alcune caratteristiche

Il basso spessore di entrambi questi materiali consente una posa facile e veloce, subito pedonabile perché non serve l’uso della colla. Il sistema di incastro brevettato infatti permette il semplice e veloce aggancio tra le doghe senza fatica. Non a caso questo tipo di soluzione viene scelto molto spesso come soluzione pratica per rivestire pavimenti rovinati dal tempo, senza dover ricorrere a interventi invasivi di ristrutturazione, perché permette di evitare la demolizione andando a posare il nuovo pavimento senza colla sopra il precedente.

Veloce da pulire

I pavimenti LVT e SPC sono facili da manutenere e pulire, è sufficiente usare un detergente neutro, senza sostanze abrasive come candeggina, trielina e solventi.

Resistenza e versatilità

Tra le caratteristiche positive per entrambi dobbiamo citare resistenza ed elasticità.
I pavimenti vinilici LVT non si deformano facilmente e ciò li rende ideale per le stanze soggette a frequente calpestio. Il consiglio è quello di impiegarli, ad esempio, per pavimentare la stanza dei bambini oppure per il corridoio.
Non temono calore, graffi, colpi, bruciature e altri rischi a cui sono esposti legno e ceramica.

Le caratteristiche strutturali li rendono adatti anche per la posa su diversi sottofondi, anche con riscaldamento a pavimento.

Ma se volete caratteristiche al TOP vi consigliamo i pavimenti SPC PLUS e in particolare Evolution Zero Flex 3,2 mm di Virag.
Questa soluzione infatti offre caratteristiche superiori rispetto ai pavimenti LVT, come la stabilità dimensionale (0,01% di dilatazione fino a 70° C di temperatura superficiale). A questo si aggiungono resistenza, inserimento di giunti di dilatazione e, non ultimo, il Certificato Ambientale Internazionale Indoor Air Comfort Gold che eleva questo prodotto tra quelli più sicuri al mondo.

 

Per maggiori informazioni visita gli showroom Acquadolce

Acquadolce
è un marchio del
Gruppo Martinelli
© 2017 Acquadolce

C.F.- P.IVA – 00415390467

PEC: martinellispa@pec.it  Numero REA: LU – 90871  Capitale Sociale: 1.500.000,00

Privacy e Cookie Policy